Piccoli armatori croati

 Grazie alla sua vantaggiosa posizione geografica con una delle coste più frastagliate del mondo e più di mille isole, isolotti, scogli e scogliere, godendo di un clima mite e dei venti favorevoli, la Croazia è oggi una delle principali destinazioni nautiche con più di 60 porti di turismo nautico e più di 18 000 posti ormeggio. La Croazia attualmente ospita più del 40% della flotta mondiale charter ed è una destinazione perfetta per navigare a vele spiegate, visitare le bellezze dell’Adriatico a bordo di una barca a motore o semplicemente godersi la pesca sportiva.
Photo:Aleksandar Gospić

1. Regole generali per equipaggio

  • Informare e addestrare l’equipaggio sull’applicazione delle procedure per la protezione dell’equipaggio e degli ospiti e delle procedure nel caso di infezione di un membro dell’equipaggio o di un ospite.
  • Mantenere il massimo livello di igiene e la distanza fisica nella comunicazione con gli ospiti.
  • Indossare le mascherine protettive.
  • Misurare la temperatura all’arrivo al lavoro e all’inizio del turno di lavoro.
  • Nel caso di sintomi sospetti, ogni membro verrà indirizzato dal proprio medico.
  • Se non visibilmente sporche, disinfettare le mani il più spesso possibile e se visibilmente sporche, lavarle e disinfettarle. Disinfettare le superfici di lavoro più volte al giorno.
  • Numero limitato di persone negli spazi chiusi.

2. Regole generali per gli ospiti

  • Indossare le mascherine protettive a bordo negli spazi chiusi e mantenere la distanza di almeno 1,5 m.
  • Disinfettare le mani (prima di salire a bordo e prima di entrare nel salone).
  • Numero limitato di ospiti negli spazi comuni della nave.
  • Misurare la temperatura prima di salire a bordo.
  • Nel caso di sintomi sospetti, l’ospite deve informarne un membro dell’equipaggio o il comandante.
  • Si raccomanda agli ospiti di avere solo un bagaglio e una borsa a mano e di portarli da soli, se possibile. Su richiesta dell’ospite, l’equipaggio assisterà nel portare i bagagli in cabina.

3. Pulizia della nave

Aree comuni

  • Disinfettare regolarmente le aree comuni (in particolare: attrezzature, luoghi e superfici frequentemente toccate).
  • Disinfettare i servizi igienici ad uso comune più volte al giorno.
  • Disporre i disinfettanti all’ingresso della nave e all’ingresso nel salone.
  • Aerare regolarmente le aree comuni.
  • Pulire e disinfettare regolarmente i filtri dell’impianto d’aria condizionata e di ventilazione.
  • Aerare regolarmente le aree comuni (saloni) e rendere disponibili gli ionizzatori (purificatori d’aria).

Cabine

  • Pulire le cabine una volta al giorno (chiedere gli ospiti di lasciare la cabina). L’ospite può rifiutare la pulizia.
  • Se possibile, gli ospiti devono aerare regolarmente la cabina.

4. Reception         

  • Rispettare le ore stabilite per il check-in (registrazione a bordo) secondo il programma della crociera e mantenere la distanza fisica.
  • Preparare i documenti d’identificazione e il voucher in anticipo, per fare il check-il più presto possibile.
  • Fare il check-in all’aperto, davanti al salone.
  • Il drink e il discorso di benvenuto saranno sulla prua della nave oppure in salone, in piccoli gruppi, mantenendo la distanza fisica.  

5. Servizi di ristorazione

  • Somministrare pasti e bevande in conformità alle raccomandazioni attuali dell’Istituto Nazionale di Sanità Pubblica.
  • Il personale deve preparare e somministrare i pasti utilizzando i guanti.
  • I menu e listini prezzi devono essere rimossi dai tavoli e disponibili su richiesta del cliente (favorire il formato digitale, codici QR, menu stampati monouso o plastificati).
  • Disinfettare i tavoli, menu e listini prezzi dopo ogni ospite.
  • Disporre e apparecchiare i tavoli in conformità alle raccomandazioni attuali dell’Istituto Nazionale di Sanità Pubblica.
  • Disporre i tavoli a distanza prescritta dalle raccomandazioni attuali dell’Istituto Nazionale di Sanità Pubblica.
  • Assicurare la distanza tra i gruppi di ospiti in conformità alle raccomandazioni attuali dell’Istituto Nazionale di Sanità Pubblica.
  • A seconda del gruppo e dello spazio disponibile a bordo, assicurare la somministrazione di pasti in due orari prestabiliti o contemporaneamente in salone e all’esterno.
  • Finger food, mappe, libri, riviste, giochi da tavolo e simili, altrimenti a disposizione degli ospiti, saranno rimossi e disponibili su richiesta.

6. Servizi ad uso comune

  • Limitare l’uso di vasche idromassaggio ad un numero massimo di due persone alla volta (se in coppia o appartenenti alla stessa famiglia).
  • L’equipaggio o l’accompagnatore turistico devono regolare le pause per il bagno (il numero massimo delle persone che possono usare la piattaforma da bagno sarà limitato per assicurare la distanza fisica).
  • Disporre le sedie a sdraio a distanza in conformità alle raccomandazioni attuali dell’Istituto Nazionale di Sanità Pubblica e numerare ogni sedia con il numero della cabina in modo che gli ospiti possano utilizzare le sedie a sdraio assegnate alla loro cabina durante l’intero soggiorno a bordo.
  • L’accompagnatore turistico deve organizzare la procedura di imbarco e sbarco e spiegarla nei dettagli tramite il sistema audio a bordo (gli ospiti che tornano a bordo dalla terraferma, procederanno verso la poppa e gli ospiti che dalla nave si dirigono verso la terraferma, procederanno verso la prua, se la struttura della nave lo consente).

Raccomandazione: Se possibile, ogni nave può assicurare una cabina aggiuntiva per l’autoisolamento delle persone con sintomi di infezione.

Infografika